April 1, 2019

March 28, 2019

March 25, 2019

March 18, 2019

March 14, 2019

March 11, 2019

March 7, 2019

March 4, 2019

Please reload

Post recenti

Senza se e senza ma...

April 4, 2019

1/10
Please reload

Post in evidenza

Occidentali's Karma

November 23, 2017

 

 

Prendo a prestito uno degli ultimi successi di F. Gabbani non tanto per decantarne le doti canore, bensi per il fatto che negli ultimi anni sempre più occidentali si dedicano alla pratica della meditazione.

 

In Oriente questa pratica la conoscono e la professano da diversi anni, mentre noi occidentali abbiamo basato tutto il nostro sapere sulla razionalità che però, come spiegherò in un altro mio post, ha i suoi limiti. Fortunatamente negli ultimi anni stiamo riscoprendo queste conoscenze millenarie .

 

Unico inconveniente della meditazione è che non ha controindicazioni ed è molto semplice da praticare . Invece spesso noi occidentali assurdamente ricerchiamo molto spesso cose più complicate.

 

Alcune aziende che investono in formazione hanno deciso di far praticare ai propri dipendenti la Meditazione e oggettivamente hanno avuto un ritorno superiore alle attese.

 

Anche io prima di iniziare a praticarla ne avevo sentito parlare, ma la ritenevo, sbagliando, una pratica solo per persone snob o quantomeno lontana dai miei schemi tradizionali.

 

Come già riportato nella mia breve intervista a cura di Irene Maria Scalise di Repubblica del 13 novembre 2017 a pag 43 dell'inserto Affari & Finanza da quando ho iniziato anche io a praticare la Meditazione ho notato un notevole miglioramento sia personale che in campo lavorativo, al punto che i miei familiari ed amici hanno fin da subito notato in me dei cambiamenti, anche se razionalmente non sapevano darsi una spiegazione.

 

Personalmente pratico da alcuni mesi la Meditazione Trascendentale la quale mi ha permesso di raggiungere risultati che neanche io sono in grado di spiegarmi: in alcuni casi ho trovato soluzioni a problematiche abbastanza complesse in modo del tutto naturale.

 

Grazie per l'attenzione.

 

Marco