April 1, 2019

March 28, 2019

March 25, 2019

March 18, 2019

March 14, 2019

March 11, 2019

March 7, 2019

March 4, 2019

Please reload

Post recenti

Senza se e senza ma...

April 4, 2019

1/10
Please reload

Post in evidenza

Cogito ergo sum?

December 21, 2017

 

 

 

La mente umana è composta fondamentalmente composta da due parti.

 

La parte razione e la parte inconscia.

 

La prima si occupa della logica, di articolare la parola, della matematica oltre che dell'organizzazione spaziale.

 

La seconda invece si occupa delle emozioni, delle intuizioni, della creatività oltre che della cosiddetta comunicazione non verbale.

 

Al pari di un iceberg la parte che affiora non è la parte maggioritaria, pertanto la nostra parte razionale, rappresenta una minima parte del nostro essere.

 

Per noi occidentali queste scoperte paiono delle novità, mentre per i popoli orientali sono cose conosciute ormai da migliaia di anni.

 

Volendo fare una rappresentazione visiva di tutto ciò possiamo analizzare, prendo a riferimento il simbolo del Caduceo.

 

Tanto per intenderci mi riferisco al simbolo presente praticamente davanti a tutte le farmacie.

 

Il Caduceo, riconducibile al dio Hermes, il dio del commercio (non a caso si trova davanti alle farmacie).

 

In esso è riconducibile il concetto di equilibrio, in quanto i due serpenti che sono avvolti a spirale lungo una bacchetta alata, rendono appieno questo concetto.

 

Al contrario se e quando questi due elementi non sono in perfetto equilibrio, si crea all'interno dell'individuo delle incongruenze più o meno evidenti.

 

La parte logica o razionale vorrebbe fare una determinata cosa ma incontra molto spesso l'ostacolo quasi insormontabile dell'altra parte, quella inconscia, che attraverso segnali di paura, credenze, fobie fanno si che ci sviano dal nostro obiettivo.

 

Solo il riequilibrio fra la parte conscia ed inconscia permette alla persona di poter finalmente raggiungere i propri obiettivi in modo semplice e naturale.

 

A tal proposito, vorrei chiarire subito una cosa, semplice non deve essere assolutamente confuso con facile, che invece ha un ben altro significato.

 

Grazie per l'attenzione e Buon Natale a tutti.

 

Marco.

 

Share on Facebook
Please reload

Seguici