April 1, 2019

March 28, 2019

March 25, 2019

March 18, 2019

March 14, 2019

March 11, 2019

March 7, 2019

March 4, 2019

Please reload

Post recenti

Senza se e senza ma...

April 4, 2019

1/10
Please reload

Post in evidenza

La farfalla

May 28, 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un giorno, un uomo uscì in giardino e si accorse che sul rametto di un cespuglio era appeso un bozzolo con un piccolo buco. Era una farfalla che si stava liberando dell’involucro e si fermò ad osservare solidarizzando con lei nello sforzo di uscire da quel pertugio.

 

Passò diverso tempo , e quella fatica non dava risultati, sembrava che il lepidottero si fosse arreso mentre il buco rimaneva sempre della stessa dimensione.

 

L’uomo era scoraggiato e gli venne il pensiero di aiutare la farfalla che per qualche motivo a lui nascosto , non aveva ormai più nessuna possibilità per portare a termine la sua impresa .

 

Prese un temperino e con delicatezza aprì il bozzolo. Mentre lo faceva si sentiva orgoglioso di avere dato un contributo a Madre Natura.

 

La farfalla uscì subito, ma il suo corpo era piccolo, rattrappito e le sue ali si muovevano a stento perché poco sviluppate.

 

L’uomo attese convinto che, da un momento all’altro, le ali della farfalla si aprissero e lei cominciasse a volare.

 

Eppure non successe nulla.

 

La farfalla rimase così per il resto della sua breve vita trascinandosi a terra come un qualunque verme e mai volò.

 

Quell’aiuto spacciato per gentilezza non era servito a nulla, anzi aveva creato un danno perché passare attraverso lo stretto buco del bozzolo era lo sforzo necessario affinché la farfalla potesse trasferire il fluido del corpo alle sue ali, così che le permettessero di volare.

 

Era il modo e il tempo necessario che la Natura le aveva dato per farla crescere e sviluppare.

 

Lo sforzo e il tempo sono ciò di cui abbiamo bisogno nella nostra vita per cambiare.

Share on Facebook
Please reload

Seguici