April 1, 2019

March 28, 2019

March 25, 2019

March 18, 2019

March 14, 2019

March 11, 2019

March 7, 2019

March 4, 2019

Please reload

Post recenti

Senza se e senza ma...

April 4, 2019

1/10
Please reload

Post in evidenza

Schiaccia un pisolino

October 31, 2018

 

 

 

 

 

L'esaltazione e la fretta di fare, che nascono dall’idea che il tempo sia denaro e ogni secondo frutti guadagno, ha reso la vita veloce, convulsa da nominare ogni azione anche quelle tradizionalmente vissute in relax con il termine fast: fastfood, fast fashion, fast shopping …

Da questa esagerazione si stanno prendendo, per fortuna, le distanze suffragate dalla scienza che ha dimostrato come la pennichella pomeridiana aumentino le capacità intellettive e migliorino le prestazioni.

Spesso per cambiare o modificare un’idea abbiamo bisogno che intervenga il grembiule bianco del Luminare a dirci cosa è bene e cosa è male, ma in questo caso è da anni che molti Italiani, pur beffeggiati, hanno fatto del pisolino quotidiano un’abitudine. Ancor prima ne faceva uso il grande Leonardo che come racconta lo scrittore Matteo Bandello era solito alternare il lavoro con momenti di riposo.

“L’ho anche veduto , secondo che il capriccio o ghiribizzo lo toccava, partire verso mezzogiorno, quando il sole era alto da Corte vecchia e venirsene dritto alle Grazie e salito sul ponte pigliare il pennello e dare una o due pennellate a quelle figure e di solito partire e andare oltre. “

L’oltre era un giardino nei paraggi di Santa Maria delle Grazie, detta “La vigna di Leonardo”, che pur in centro città ancora oggi, nonostante il traffico caotico di Milano, offre un silenzio e una quiete inusuale, disarmante dove solo il canto degli uccelli fanno da ninna e da nanna. E lì tra questa quiete, l’Eclettico Uomo se ne stava come imbambolato tra sé e sé in una sorta di dormiveglia a trovare il bandolo delle infinite matasse che han fatto esplodere il suo Genio. Sarà pur vero che chi dorme non piglia pesci, ma è molto probabile faccia prendere delle buone decisioni.

 

Share on Facebook