April 1, 2019

March 28, 2019

March 25, 2019

March 18, 2019

March 14, 2019

March 11, 2019

March 7, 2019

March 4, 2019

Please reload

Post recenti

Senza se e senza ma...

April 4, 2019

1/10
Please reload

Post in evidenza

I restanti

December 17, 2018

 

 

 

 

Sembra inutile parlare sempre di questo, ma vedo e mi accorgo che è un refrain ricorrente nelle conversazioni tra persone che hanno superato i 50 anni.

Rispetto al passato abbiamo la possibilità di vivere oltre gli anni dati al lavoro e al di là del bisogno di rivalsa verso una legge che ci tiene e ci vuole presenti fino a 43 anni di contributi, ci son ben altri motivi per darci la meritata libertà .

Importante è sottolineare che questa libertà non è solo quella dell’elefante ferito nell’orgoglio che finalmente è uscito dalla gabbia, ma quella della libertà finanziaria che a volte non è garantita neanche dalla pensione a cui tutti aspirano.

Se circa 20 anni ti son serviti per diventare grande e formarti, 42/43 li hai dati per guadagnarti la pagnotta, dei restanti che ne fai? Vai in palestra, ai musei, fai il nonno e … ?

Nobili attività, certo, eppure rivelano che un progetto di vita non l’hai mai avuto, una passione vera, un qualcosa che oltre al timbro del cartellino ti facesse alzare la mattina. Non è credibile che una massa di persone segua gli stessi percorsi, uguali per tutti. E dove sta la nostra vera identità, originalità? Negli scaffali degli uffici, nelle scrivanie, nei reparti in cui abbiamo lavorato? O magari dobbiamo ritrovare quel sogno lasciato nel cassetto, quella passione addormentata che può diventare un business e che può dare non solo soldi ma anche gioia di vivere … ?

Gli anni restanti sono come i regali ancora da scartare che attendono il nostro vero compleanno . Sennò è meglio fare come l’elefante che cosciente della sua fine e infelicità, si nasconde al mondo e se ne va a morire.

 

 

Share on Facebook
Please reload

Seguici